E ora?…..di ritorno da Paestum

A Paestum, nell’incontro nazionale dell’ottobre scorso,  più di ottocento  donne, di età e provenienze diverse hanno espresso, in un confronto serrato, un inequivocabile e dichiarato desiderio di politica, nella consapevolezza  che il femminismo ha sedimentato non solo «passioni durature», ma anche e soprattutto «un patrimonio di saperi e pratiche che oggi hanno qualcosa di importante da dire nella crisi di civiltà».

E molto si è detto su crisi, rappresentanza, lavoro, precarietà…..

Sono emerse differenze, e non solo generazionali;  comune la consapevolezza dell’urgenza del fare, e del “prendere parola” in tutti i luoghi in cui si è presenti.

 

 

 

Mercoledì 21 novembre, ore 17,00, presso l’Auditorium Pamela Ognissanti, Circoscrizione 1, via Gobetti 11

Paola, Maria Pia, Lilli, Grazia, Simona ci racconteranno le molte sollecitazioni emerse dall’incontro di Paestum e insieme discuteremo come "promuovere senza paura del conflitto azioni efficaci di cambiamento." 

Partecipate!

Trovate:

  il materiale di Paestum ( prima e dopo)  sul blog http://paestum2012.wordpress.com

alcuni contributi:

Mauro     Dopo l'assemblea del 25 settembre

Lilly a Paestum

Paola Di ritorno da Paestum 9 ottobre 2012

Letizia Del Bubba  alcune foto

e, se volete seguire la "storia" di questo incontro, in questo stesso blog potete leggere il materiale su " La cura del vivere"

http://www.evelinademagistris.it/2012/01/29/la-cura-del-vivere/

 

 

 

 

 

 

 

 

1 Risposta

  1. valentina diana

    ..al suono delle nacchere,
    mani alzate fan festa,
    dalla platea si parla,
    i palco e’ vuoto;

    desiderio e sapore della vita
    per curare e cambiare questo mondo.

    Sorridono,sui templi,
    le mongolfiere in volo
    a noi,mille, appassionate a Paestum..
    La rivoluzione necessaria:primum vivere

Lascia un commento