per OSMANA

"....un simbolo di cura, di lotta, di passione  politica, di intelligenza, di libertà"

Qualche anno fa, la mia associazione - Evelina De Magistris -  invitò  Osmana a parlare della sua esperienza nella lotta partigiana, nella  Resistenza e nella Liberazione. Ci avvinse con un racconto disteso,  profondo, ironico pur nella drammaticità dei fatti che narrava. Era  bravissima a raccontare, Osmana, anzi Osman, precisava. Ricordò un  episodio che, per noi Eveline,  è diventato simbolico. Doveva distribuire,  in modo visibile, dei volantini della Resistenza. Pensò di metterli sui  rami di cespugli e di alberi. Ma come assicurarli, in modo che non  volassero via? Allora si rammentò dei nastrini di raso colorati che, un tempo, tenevano in ordine la biancheria del corredo. "Legavano", in  perfetto ordine, le lenzuola e gli asciugamani negli armadi. Chi ha la mia  età, ha fatto in tempo a vederli. Ebbene, Osman usò,  per assicurare alle  fronde i volantini partigiani, quei nastrini.

I "nastrini di Osman" sono  diventati per noi Eveline un simbolo di cura, di lotta, di passione politica, di intelligenza, di libertà. (Paola Meneganti)

osmana
alcune foto di momenti che abbiamo condiviso con Osman

osman 2

"FARE RESISTENZA! Le donne, la lotta di liberazione, il lavoro"

e con Osman e Garibaldo

evelina giornata della memoria 2011 003 con osmana

giornata della memoria 2011

 

 

 

 

 

Ed ecco due video di Eleonora Giordano, in cui si parla della partigiana Osmana Benetti Benifei

Partigianeosmana per video

Le bimbe livornesi di 70 anni fa

Nessun commento ancora

Lascia un commento