Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

“Ekaterina. Una schiava russa nella Firenze dei Medici” di Marialuisa Bianchi

settembre 9 @ 18:00 - 21:00

Domenica 9 settembre 2018, ore 17,30

Cappella Scafurno via di Monterotondo 74 Livorno

Incontriamo

Marialuisa Bianchi 

e  il suo romanzo storico

Ekaterina. Una schiava russa nella Firenze dei Medici (ed.End2017)

 

Ingenua, a tratti disperata, ma sempre fiera e curiosa del mondo, la schiava Caterina, come la chiamano i fiorentini, è l'immagine stessa della capacità femminile di non arrendersi alle circostanze.

La presenza di giovani schiave nelle città europee del Quattrocento è un fenomeno poco noto e per certi versi rimosso dall'immaginario collettivo…

L’autrice ci mostra senza infingimenti la quotidianità, fatta di violenze, soprusi, umiliazioni e rari momenti di serenità, di una giovane schiava russa che si trova a vivere nella turbolenta Firenze di Cosimo de' Medici

 

 

Marialuisa Bianchi, molisana d’origine, si è laureata in storia medievale a Firenze, dove vive e insegna. Collabora con Il giardino dei Ciliegi, presso cui conduce seminari di scrittura creativa e organizza incontri letterari. Ha scritto saggi sulla storia fiorentina, tra cui La grande storia dell’artigianato: il 400, (Giunti). Per l’opera Campobasso capoluogo del Molise ( Comune di Campobasso 2008), ha curato il saggio Andata e Ritorno, la descrizione degli intellettuali: uno spaccato sull’immagine della città nei secoli attraverso lo sguardo di scrittori e scrittrici molisani, tra cui Francesco Jovine. Per la Regione Molise ha ideato e organizzato La selvatica timidezza di Lina Pietravall (Convegno di studi presso l’Università del Molise 2006). Ha scritto recensioni per riviste letterarie e racconti per raccolte antologiche fra cui Quel libro nel cammino della mia vita di Giuseppe Pontiggia. Ha pubblicato un libro di racconti Vie di Fuga. Storie di e per adolescenti (Franco Angeli, 2005) con prefazione di Dacia Maraini e nel 2009 il testo teatrale Apparizioni. Tre atti liberamente ispirati al romanzo Signora Ava di F. Jovine (Filopoli).

Recensioni e interviste

Clotilde Barbarulli Ekaterina

Maria Letizia Grossi Le due facce del Rinascimento

Stefano Sabelli

Gabriele Parenti “Ekaterina”, nella vita di una schiava russa la Firenze del ’400"

 

Dettagli

Data:
settembre 9
Ora:
18:00 - 21:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , ,

Organizzatori

Associazione Evelina De Magistris Livorno
Associazione culturale Osservatorio di Monterotondo

Luogo

Cappella Scafurno
via di Monterotondo, 74
Livorno,
+ Google Maps